Home » CGIL » Referendum Costituzionale: perchè votare NO. Il 4 novembre Maurizio Landini al Cinema Settebello

Referendum Costituzionale: perchè votare NO. Il 4 novembre Maurizio Landini al Cinema Settebello

image_pdfimage_print

Venerdì 4 novembre – Maurizio Landini, Segretario nazionale FIOM, sarà a Rimini per partecipare all’iniziativa pubblica “Lavoro e Costituzione, perché votare NO al Referendum Costituzionale”. Landini sarà intervistato dal giornalista di Teleromagna Pier Giorgio Valbonetti. Introduce Graziano Urbinati Segretario CGIL Rimini. L’appuntamento è alle 20.30 al Cinema Settebello di Rimini.

Giovedì 10 novembre – Attivo dei Delegati e dei Pensionati CGIL. Interverranno: Graziano Urbinati Segr. Generale CGIL Rimini e Mauro Sentimenti avvocato Comitato Nazionale NO Referendum. Ore 8.30 – 13.00 Sede CGIL Rimini via Caduti di Marzabotto, 30.

Sono questi gli appuntamenti della CGIL Rimini dei prossimi giorni.

Non volendo rimanere rinchiusa in una logica di tipo pregiudiziale, la Cgil nazionale ha deciso quale posizione assumere nei confronti del Referendum del 4 dicembre partendo da una discussione di merito sulle modifiche costituzionali proposte da Governo. Il risultato è stato l’ordine del giorno votato dall’Assemblea generale che si è svolta a Roma il 7 e 8 settembre nel quale “ferma restando la libertà di posizioni individuali” viene ribadito il giudizio negativo sulla riforma in particolare per l’eccessiva centralizzazione dei poteri e per il troppo spazio concesso al Governo in materia legislativa, contro una riduzione drastica della facoltà legislativa autonoma delle Regioni.

La Cgil valuta la modifica costituzionale un’occasione persa per introdurre quei necessari cambiamenti atti a semplificare, rafforzandole, le istituzioni e rischiosa perché non migliora la governabilità né il processo democratico.

Come CGIL territoriale, pur non facendo parte di alcun Comitato per il NO, abbiamo partecipato e promosso diverse iniziative e dibattiti sul tema della Riforma Costituzionale con il coinvolgimento di lavoratori e pensionati.

 CGIL Rimini

VERIFICA ANCHE

ENEL non investe sul territorio e le linee sono obsolete. Filctem CGIL scrive al Presidente della Provincia e ai Sindaci

“A causa del forte caldo degli ultimi giorni, la mancanza di energia elettrica ha provocato …