Home » CATEGORIE » SPI » Scuole infanzia MOSTAR-RIMINI. Un’esperienza di gemellaggio promossa dallo SPI CGIL

Scuole infanzia MOSTAR-RIMINI. Un’esperienza di gemellaggio promossa dallo SPI CGIL

image_pdfimage_print

Rimini 8 novembre 2016 – E’ stata programmata nelle giornate del 7 – 8 – 9 novembre la visita al “Ceisdi Rimini di un gruppo di insegnanti della Scuola dell’infanzia “Renzo Donazzon di Mostar. Si tratta di incontri che avviano un’esperienza di gemellaggio, con il coinvolgimento del direttore del Ceis Giovanni Sapucci, promossa dal sindacato dei pensionati SPI CGIL del Veneto primo sostenitore e fondatore della Scuola dell’Infanzia “Renzo Donazzon”, dello SPI territoriale di Rimini e dello SPI regionale dell’Emilia Romagna che coordina i progetti di solidarietà.
Con questo primo scambio, che non resterà isolato, si intende promuovere la conoscenza sul campo di come si opera nelle nostre scuole e aprire un confronto sia dal punto di vista pedagogico-educativo sui modelli metodologici e didattici, sia sui regolamenti delle rispettive scuole, per trovare soluzioni economiche, organizzative e gestionali a sostegno delle famiglie “fragili”, che non siano in condizioni economiche tali da poter sostenere la retta della scuola dell’infanzia a tempo pieno. Una parte del progetto, finalizzato al “diritto allo studio”, si occupa infatti di favorire l’accesso pieno ai bambini che frequentano solo in parte la scuola per l’infanzia “Renzo Donazzon” per ragioni economiche.

Programma
LUNEDÌ 7 NOVEMBRE le insegnanti sono state impegnate nell’osservazione delle attività didattiche svolte all’interno della scuola dell’infanzia del Ceis.
MARTEDÌ 8 NOVEMBRE si è svolta, in mattinata, la visita alla scuola dell’infanzia comunale “La Lucciola” alla presenza, tra gli altri, di Meris Soldati Segr. SPI CGIL Rimini, della coordinatrice delle scuole comunali Fiorella Zangari e dell’assessore Mattia Morolli.
MERCOLEDÌ 9 NOVEMBRE si prevede un momento di discussione sui momenti più salienti della visita con uno sguardo alla programmazione futura affinchè il gemellaggio possa assumere una prospettiva di continuità e indicare degli elementi di monitoraggio, di verifica, di valutazione e di sviluppo futuro dell’esperienza stessa.

Segreteria SPI CGIL Rimini

 

VERIFICA ANCHE

Campi della Legalità. Lo SPI in prima linea per costruire un’alternativa alla mafia

Sono 6 i volontari dello SPI CGIL di Rimini che questa settimana si trovano in …