Home » CGIL » Parla con Lei, dialoghi con le autrici. Sapienza contro violenza: anche quest’anno CGIL tra i promotori del ciclo di incontri

Parla con Lei, dialoghi con le autrici. Sapienza contro violenza: anche quest’anno CGIL tra i promotori del ciclo di incontri

image_pdfimage_print

E’  giunto alla quarta edizione il ciclo d’incontri “Parla con lei: dialoghi con le autrici. Sapienza contro violenza”, che prenderà il via sabato 4 marzo per continuare l’11 e il 18 marzo. Le presentazioni si svolgeranno nella Cineteca comunale e nelle Sale Antiche della Biblioteca Gambalunga.
Pensato in occasione della giornata dell’8 marzo, vede come promotori, il Coordinamento Donne Rimini in collaborazione con la Casa delle Donne del Comune di Rimini, la Biblioteca civica Gambalunga, la Cgil Rimini,  il Liceo classico Giulio Cesare Manara-Valgimigli e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

Anche quest’anno, la rassegna intende dare voce alla vasta e variegata produzione delle donne in diversi ambiti disciplinari, affrontando i principali nodi del presente.

Obiettivo degli incontri è promuovere una consapevolezza di genere per trasmettere, soprattutto alle nuove generazioni, un patrimonio consolidato di riflessioni ed esperienze, utile a disvelare gli stereotipi che sono alla base delle discriminazioni e della violenza contro le donne.

Si comincia sabato 4 marzo alle 17 nella Cineteca comunale, con la proiezione del documentario Femminismo! di Paola Columba. Intervengono la regista e il produttore Fabio Segatori.

La settimana successiva, sabato 11 marzo alle 17.30, nelle Sale antiche della Biblioteca Gambalunga, Claudia Garimberti presenta Donne della Repubblica (Il Mulino, 2016).

Ultimo appuntamento, sabato 18 marzo, sempre alle 17.30 nelle Sale antiche della Biblioteca Gambalunga, con Luisa Pogliana e il suo Esplorare i confini. Pratiche di donne che cambiano le aziende (Guerini Next, 2016).

 Tutti gli incontri sono a ingresso libero.

I testi presentati, che naturalmente si rivolgono anche a un pubblico maschile, saranno donati alla Biblioteca Gambalunga di Rimini ed entreranno a fare parte del “Fondo Dominars”, nato su progetto del Centro Documentazione Donna nel 1988, che attualmente viene incrementato grazie al contributo della Biblioteca Gambalunga e della Casa delle donne di Rimini. Il bollettino con le acquisizioni del 2016 sarà diffuso proprio in occasione dell’8 marzo.

VERIFICA ANCHE

La Riviera di Rimini ha ancora molto da dare… ma a chi?

Comunicato stampa. La temperatura nell’ultimo weekend di Pentecoste è stata magnifica, l’afflusso dei turisti degno …