Home » CGIL » Abbonamenti Trasporto pubblico. Firmato accordo con il Comune di Rimini per favorire la mobilità degli anziani

Abbonamenti Trasporto pubblico. Firmato accordo con il Comune di Rimini per favorire la mobilità degli anziani

image_pdfimage_print

Comunicato stampa. E’ stato firmato questa mattina, presso la sede della Direzione Servizi Educativi e di Protezione Sociale, l’accordo tra il Comune di Rimini, rappresentato dall’Assessore e Vice Sindaco Gloria Lisi, e le Segreterie Provinciali dei Sindacati Pensionati sul tema delle politiche tariffarie, con particolare riferimento ai trasporti agevolati sociali.

Obiettivi primari dell’accordo sono favorire il più possibile una mobilità sostenibile a basso impatto ambientale basata sul trasporto pubblico e ampliare le categorie dei beneficiari con particolare attenzione alle persone anziane, in condizione di fragilità sociale e a forte rischio di isolamento.

La delibera regionale 1982/2015, relativa all’accordo regionale 2015/2018 sulle tariffe agevolate di abbonamento annuale di trasporto a favore di categorie sociali anni 2016/2018, ha portato notevoli cambiamenti per quanto riguarda la tipologia dei beneficiari. Per la prima volta è stata introdotta l’applicazione dell’ISEE che, per quanto equa, ha aumentato gli adempimenti amministrativi rendendo più difficile il compito degli utenti.

Questi meccanismi introdotti dalla delibera regionale, nei primi due anni di sperimentazione hanno avuto come effetto la diminuzione (quantificata intorno al 30%) degli abbonamenti rilasciati in precedenza agli utenti beneficiari.

Nel contempo va anche rilevato il fatto che la Regione ha istituito un fondo finalizzato all’incremento del trasporto con mezzo pubblico, ma per le complicazioni sopraddette è stato fino ad ora limitatamente utilizzato.

I sindacati dei pensionati hanno chiesto di aprire un confronto per individuare le criticità e definire nuove modalità al fine di centrare gli obiettivi di maggiore mobilità delle persone anziane e utilizzare al meglio le risorse a disposizione

Il nuovo accordo firmato questa mattina, per quanto riguarda la categoria anziani (uomini e donne a partire da 65 anni) e premesso che il prezzo dell’abbonamento annuale ordinario è di € 256,00 e il prezzo dell’abbonamento con tariffa regionale agevolata €148,00, prevede che:

per poter accedere al beneficio, l’ISEE del nucleo famigliare non deve essere superiore ad  15.000,00.

Le categorie individuate sono:

anziani con ISEE fino ad € 7.500,00

– costo abbonamento a carico dell’utente € 10,00

anziani con ISEE da € 7.501,00 ad € 15.000,00

– costo abbonamento a carico utente € 50,00

anziani con ISEE da 15.001,00 a 18.000,00

– costo abbonamento a carico utente € 150,00

anziani con ISEE da € 18.001,00 a € 22.000,00

– costo abbonamento a carico utente € 180,00

Per SPI CGIL – FNP CISL Romagna – UIL Pensionati

Meris Soldati – Giuseppe Difino – Antonello Cimatti

Rimini 12 aprile 2018

VERIFICA ANCHE

27 Giugno Giornata di mobilitazione contro il razzismo e per la solidarietà: a Rimini presidio davanti alla Prefettura dalle ore 18:00 alle ore 19:00

COMUNICATO STAMPA Il 28 giugno il Consiglio europeo discute di immigrazione: i Governi hanno la …