FILLEA

La FILLEA (Federazione Italiana dei Lavoratori del Legno, dell’ Edilizia, delle industrie Affini ed estrattive) é un’organizzazione sindacale di natura programmatica, unitaria e democratica, plurietnica, di donne e di uomini, che promuove la libera associazione e l’autotutela solidale e collettiva delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti o eterodiretti e di quelli disoccupati appartenenti ai seguenti settori e comparti produttivi: edilizia e affini, legno e arredamento; materiali da costruzione: cemento, calce e gesso, laterizi, manufatti in cemento; lapidei ed estrattivi.

Possono aderire alla FILLEA tutti i lavoratori e le lavoratrici dipendenti: operai, impiegati, intermedi, tecnici, quadri.

L’ADESIONE ALLA FILLEA-CGIL E’ VOLONTARIA.

Essa comporta piena eguaglianza di diritti e di doveri nel pieno rispetto dell’appartenenza a gruppi etnici, nazionalità, lingua, fedi religiose, di orientamento sessuale, culture e formazioni politiche, diversità professionali, sociali e di interessi, nonchè l’accettazione dei principi e delle norme del presente Statuto, in quanto assumono i valori delle libertà personali, civili, economiche, sociali e politiche, della giustizia sociale quali presupposti fondanti e fini irrinunciabili di una società democratica.

La FILLEA aderisce alla Cgil. La FILLEA fa parte della Federazione europea dei lavoratori edili e del legno (FETBB), che a sua volta aderisce alla Confederazione europea dei sindacati (CES).

La FILLEA inoltre fa parte della Federazione internazionale dei lavoratori dell’edilizia e del legno (FITBB).
Per avere notizie e chiarimenti ulteriori è possibile visitare il sito della FILLEA CGIL Nazionale.


 

Preoccupazione per il decreto sblocca cantieri. Totale il contrasto con il Protocollo provinciale su legalità e appalti.

Preoccupano fortemente gli edili i contenuti del decreto “sblocca cantieri” che verrà presto emanato dal Consiglio dei Ministri. Se quanto dichiarato dal Governo venisse confermato, diminuiranno sia le soglie di trasparenza nel settore edile che le tutele dei lavoratori e anche su quali e quanti cantieri verranno sbloccati resta molta incertezza. Il 15 marzo a Roma, i lavoratori del settore …

LEGGI »

Circa 200 lavoratori e disoccupati del territorio della provincia di Rimini del settore partiranno con i pullman per manifestare a Roma in piazza del Popolo, a sostegno delle proposte dei sindacati di categoria delle costruzioni di CGIL, CISL, UIL. Per rilanciare il nostro Paese serve una seria politica industriale, in grado di fare ripartire l’intera filiera dell’edilizia. Vogliamo affrontare questo …

LEGGI »

Codice degli appalti. Modifica pericolosa

Comunicato stampa. Le organizzazioni sindacali di categoria degli edili di Rimini, FILLEA CGIL – FILCA CISL – FENEAL UIL, unitamente alle confederazioni CGIL CISL UIL territoriali, sono fortemente preoccupati dalla recente modifica al Codice degli Appalti nazionale contenuta nella legge di Bilancio. Tale norma prevede che si aumentino le soglie per procedere al massimo ribasso e per l’affidamento senza gara …

LEGGI »

CGIL Rimini. Confermata la Segreteria

Riconfermata la Segreteria confederale della Cgil di Rimini. Dopo l’elezione del Segretario generale Primo Gatta a conclusione del Congresso, martedì 18 dicembre l’Assemblea generale ha riconfermato con l’87,5% dei voti Claudia Cicchetti e Isabella Pavolucci. Il percorso congressuale è stato intenso e partecipato da migliaia e migliaia di iscritti, lavoratori, precari, disoccupati e pensionati.  Un percorso denso di contenuti e …

LEGGI »

Terremoto e messa in sicurezza del territorio. Le proposte della FILLEA CGIL

Il territorio di Rimini – come ci ha ricordato nei giorni scorsi il presidente dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Rimini Andrea Barocci – è stato classificato come sismico solo a settembre del 1983 quando oltre il 70% degli edifici era già stato realizzato. La consapevolezza del rischio, che non può essere avvertita soltanto per effetto dell’allarme creato dalle scosse …

LEGGI »

CBR. I lavoratori approvano l’accordo sul contratto integrativo

Mercoledì 13 dicembre 2017 i lavoratori della Società Cooperativa Braccianti Riminese hanno approvato l’ipotesi di accordo raggiunta da FILLEA CGIL, FILCA CISL, FENEAL UIL con la CBR* per il contratto integrativo aziendale. Questa firma è motivo di soddisfazione per il sindacato innanzitutto perchè si tratta di un contratto aziendale conquistato dopo tantissimo tempo e inoltre perchè anticipa alcuni elementi di …

LEGGI »

Scuola, Pubblico impiego ed Edilizia. La mobilitazione dei lavoratori

Settimana di mobilitazione e di presidi per i lavoratori della scuola, del pubblico impiego e dell’edilizia. Il 17 novembre Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Pa, Confsal Unsa, Usb-Pi, Flp e Federazione Intesa effettueranno un presidio davanti alla Prefettura di Rimini dalle ore 10 alle 12 contro l’ennesimo affronto ai lavoratori del Ministero del Lavoro, Inl e Anpal, privati delle giuste …

LEGGI »

GRUPPO FERRETTI YACHT. Sottoscritto il Contratto integrativo aziendale

È stata sottoscritta il 18 ottobre 2017 a Forlì l’ipotesi di accordo aziendale di II livello del Gruppo Ferretti, che conta 1.100 addetti in sei stabilimenti (circa 250 nello stabilimento di Cattolica). L’intesa è arrivata dopo oltre 6 mesi di negoziato difficile e complesso, nel corso del quale sono state proclamate 10 ore di sciopero, con adesioni quasi totali e …

LEGGI »

Taglio alla retribuzione o chiusura. L’inaccettabile posizione della COMECA

Comunicato stampa. Le Organizzazioni Sindacali FENEAL-UIL Rimini, FILCA-CISL Romagna, FILLEA-CGIL Rimini, unitamente alla R.S.U. aziendale ed alle lavoratrici ed ai lavoratori della COMECA GROUP S.R.L. di Morciano di Romagna, disapprovano l’atteggiamento tenuto dalla Direzione Aziendale nell’incontro del 13/06/2017. In quell’incontro l’azienda, anziché dare risposte in merito ai numerosi crediti vantati dalle maestranze e dal sindacato, è nuovamente intervenuta addossando pesantemente …

LEGGI »