FILLEA

La FILLEA (Federazione Italiana dei Lavoratori del Legno, dell’ Edilizia, delle industrie Affini ed estrattive) é un’organizzazione sindacale di natura programmatica, unitaria e democratica, plurietnica, di donne e di uomini, che promuove la libera associazione e l’autotutela solidale e collettiva delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti o eterodiretti e di quelli disoccupati appartenenti ai seguenti settori e comparti produttivi: edilizia e affini, legno e arredamento; materiali da costruzione: cemento, calce e gesso, laterizi, manufatti in cemento; lapidei ed estrattivi.

Possono aderire alla FILLEA tutti i lavoratori e le lavoratrici dipendenti: operai, impiegati, intermedi, tecnici, quadri.

L’ADESIONE ALLA FILLEA-CGIL E’ VOLONTARIA.

Essa comporta piena eguaglianza di diritti e di doveri nel pieno rispetto dell’appartenenza a gruppi etnici, nazionalità, lingua, fedi religiose, di orientamento sessuale, culture e formazioni politiche, diversità professionali, sociali e di interessi, nonchè l’accettazione dei principi e delle norme del presente Statuto, in quanto assumono i valori delle libertà personali, civili, economiche, sociali e politiche, della giustizia sociale quali presupposti fondanti e fini irrinunciabili di una società democratica.

La FILLEA aderisce alla Cgil. La FILLEA fa parte della Federazione europea dei lavoratori edili e del legno (FETBB), che a sua volta aderisce alla Confederazione europea dei sindacati (CES).

La FILLEA inoltre fa parte della Federazione internazionale dei lavoratori dell’edilizia e del legno (FITBB).
Per avere notizie e chiarimenti ulteriori è possibile visitare il sito della FILLEA CGIL Nazionale.


 

Taglio alla retribuzione o chiusura. L’inaccettabile posizione della COMECA

Comunicato stampa. Le Organizzazioni Sindacali FENEAL-UIL Rimini, FILCA-CISL Romagna, FILLEA-CGIL Rimini, unitamente alla R.S.U. aziendale ed alle lavoratrici ed ai lavoratori della COMECA GROUP S.R.L. di Morciano di Romagna, disapprovano l’atteggiamento tenuto dalla Direzione Aziendale nell’incontro del 13/06/2017. In quell’incontro l’azienda, anziché dare risposte in merito ai numerosi crediti vantati dalle maestranze e dal sindacato, è nuovamente intervenuta addossando pesantemente …

LEGGI »

Edili in stato di agitazione per il rinnovo del Contratto interprovinciale

Le organizzazioni sindacali di categoria FENEAL UIL – FILCA CISL – FILLEA CGIL di Rimini e Forlì-Cesena, a seguito dell’atteggiamento avverso delle controparti (ANCE, Legacoop Romagna, Confcooperative, AGCI) e dei continui rinvii per la definizione del rinnovo del contratto integrativo interprovinciale di lavoro per il settore edile industria e cooperazione, hanno proclamato lo stato di agitazione nel settore. Le organizzazioni …

LEGGI »

EDILI. 25 MAGGIO – Una grande giornata

Una grande giornata di mobilitazione nazionale degli edili. La soddisfazione di Fillea Filca Feneal nazionali: grande affluenza alle manifestazioni territoriali, ora il governo risponda alle nostre richieste    Grande affluenza di lavoratori dell’edilizia nelle manifestazioni interregionali che si sono svolte oggi in occasione della mobilitazione nazionale proclamata dai sindacati delle costruzioni FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil. In oltre 5.500 hanno partecipato alla …

LEGGI »

Edilizia e burocrazia. A proposito delle dichiarazioni del Presidente del Collegio dei Costruttori

Purtroppo gli indici a nostra disposizione sul settore edile nella provincia non ci fanno essere ottimisti. Infatti, i dati della Cassa Edile riminese del primo periodo dell’anno edilizio, ottobre, novembre, dicembre 2016- 2017, rispetto allo stesso trimestre 2015-2016, indicano una massa salari inferiore e precisamente -11,62%, analoga la diminuzione per le ore lavorate: -11,86%. Dunque, a partire da questo, non …

LEGGI »

FILLEA sciopero il 7 novembre: basta morti sul lavoro

  Rimini 07 novembre 2016 – Il 7 novembre, i sindacati di categoria degli edili, Feneal-Ui, Filca-Cisl e Fillea-Cgil, hanno proclamato uno sciopero nazionale del settore, di un’ora, per sensibilizzare e contrastare il dramma delle morti sul lavoro. Chiediamo più attenzione sul tema della sicurezza e salute sul lavoro, a fronte di dati sempre più allarmanti e tragici che nel …

LEGGI »