FILT – CHI SIAMO

 

 

La FILT (Federazione Italiana Lavoratori Trasporti) organizza e tutela, sul piano contrattuale, normativo e sindacale, i lavoratori che operano nei vari settori del trasporto.
Quindi, tutti gli operatori degli impianti e gli addetti alla veicolazione, nonché coloro che operano nell’indotto di questi settori, sono tutelati dalla FILT-CGIL.

La Categoria copre tutti i settori che interagiscono nella viabilità e nei vari tipi di trasporto, i contratti attualmente vigenti che interessano la categoria sono 63, dei quali i principali comparti sono:

  • Ferrovie dello Stato e Aziende Ferroviarie
  • Autotrasporto pubblico e privato
  • Autonoleggio Merci ed Autotrasporto
  • Trasporto Merci e Logistica
  • Appalti e cooperazione connessi alla logistica, movimento merci,
    spedizioni, facchinaggio, e-commerce, trasporto valori
  • Autostrade, ACI Scuole Guida ed altre aziende del settore
  • Aziende della mobilità (Taxi, Parcheggi)
  • Trasporti Funerari
  • Aeroporti e aziende del volo
  • Attività portuali e diportistiche

Per avere informazioni più dettagliate su tutti i settori e contratti seguiti dalla FILT-CGIL vai alle pagine Terra, Aria, Mare.
Scopo dell’azione della FILT-CGIL, è quello di conseguire un sistema contrattuale semplificato, per aree omogenee, capace di rispondere alle mutazioni intervenute nel mondo del trasporto.

La FILT-CGIL può offrire, oltre alla rappresentanza e tutela sui posti di lavoro (avvalendosi anche del supporto tecnico, organizzativo e di indirizzo delle strutture nazionali e regionali), consulenza e assistenza individuale e di gruppo.

Gli iscritti e i lavoratori dei vari settori dei trasporti possono acquisire conoscenze e tutele sul piano vertenziale, legale, previdenziale (previdenza complementare), contrattuale, avvalendosi inoltre del Sistema Servizi della CGIL riminese.

Il rispetto delle Leggi comprese quelle del lavoro e sicurezza, sono le premesse per rispondere in qualità e quantità alle esigenze dell’utenza e della società.

La FILT si è data una struttura organizzativa che possa rispondere alla duplice esigenza di rappresentare l’insieme del settore dei trasporti e della viabilità e di coloro che vi lavorano in una logica coerente e integrata e nello stesso tempo di esprimere, valorizzare e tutelare le specificità settoriali e professionali presenti nei diversi comparti.

Per questo la Filt ha costituito ai diversi livelli della sua struttura organizzativa organismi di direzione sia intersettoriali che settoriali, e opera in costante rapporto con le corrispondenti strutture della Confederazione Cgil.

 

PRINCIPI COSTITUTIVI

Articolo 1 – Definizione
La Filt Cgil – Federazione Italiana Lavoratori dei Trasporti aderisce alla Cgil e organizza le lavoratrici e i lavoratori dei trasporti addetti ai servizi e alle attività, dirette e indirette, ausiliarie e di supporto, terrestre, marittimo, lacuale ed aereo come definiti dai contratti collettivi nazionali, territoriali e aziendali.
La Filt Cgil, di seguito Filt,  è un’organizzazione di natura programmatica, unitaria, laica, democratica, plurietnica di donne e uomini, che promuove la libera associazione e l’autotutela solidale e collettiva delle lavoratrici e dei lavoratori.
L’adesione alla Filt è libera e volontaria e avviene sulla base di quanto previsto dallo Statuto della Filt e dallo Statuto della Cgil.
La Filt è affiliata a ITF – International Transport workers’ Federation e a ETF – European Transport workers’ Federation e, in quanto aderente alla Cgil, alla CES e alla Confederazione Sindacale Internazionale (CSI).
Articolo 2 – Principi fondamentali
La Filt basa i propri programmi e le proprie azioni sui dettati della Costituzione della Repubblica Italiana ed è impegnata a darne piena attuazione.

Assume i principi fondamentali della Cgil e del suo Statuto e ad essi uniforma la propria azione sindacale.
La Filt promuove la difesa ed il miglioramento delle condizioni di lavoro e di vita, dei diritti sociali ed economici delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti.
La Filt ispira la propria azione ai principi costituzionali e alle leggi che regolano l’esercizio del diritto di sciopero, del diritto alla mobilità e della libertà di circolazione delle persone.
La Filt è, insieme alla Cgil, impegnata nella costruzione dell’Unione Europea quale soggetto unitario federale con una forte dimensione sociale.
Considera la solidarietà attiva tra le lavoratrici e i lavoratori di tutti i paesi, le loro organizzazioni sindacali e le federazioni internazionali dei trasporti uno dei fattori decisivi per la pace, per l’affermazione dei diritti umani, civili e sindacali.
La Filt ha la finalità di:
1. promuovere l’unità politica, sindacale e programmatica delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti;
2. costruire contratti nazionali che assicurino universalità ed estensione dei diritti in tutto il territorio nazionale e in tutte le imprese che compongono la filiera produttiva delle attività di ogni settore dei trasporti;
3. realizzare una democrazia sindacale che persegua l’unità sindacale anche attraverso la massima estensione delle RSU e la loro libera elezione da parte delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti;
4. conseguire l’adesione e l’iscrizione alla Filt delle lavoratrici e dei lavoratori, valorizzando la partecipazione consapevole alla vita e alle scelte del sindacato, dalla costruzione delle piattaforme alla decisione sulle ipotesi di accordo;
5. prevedere relazioni permanenti con gli utenti e le loro associazioni rappresentative;
6. proporre una politica dei trasporti basata su principi di riforma di sistema, programmazione, sostenibilità e tutela ambientale, qualità del servizio, qualità e sicurezza del lavoro;
7. assicurare che la bilateralità derivi dalla contrattazione collettiva nazionale, territoriale o aziendale; che abbia carattere di integrazione, e non sostitutivo, al welfare e al sistema di tutele pubbliche; che garantisca nel tempo condizioni di tutela; che sia trasparente nell’utilizzo delle risorse;
8. promuovere politiche attive del lavoro e della formazione permanente, avvalendosi degli strumenti e delle normative di legge e dell’iniziativa confederale, impegnandosi a realizzare questi obiettivi nella contrattazione ad ogni livello.

 

Per avere notizie e chiarimenti ulteriori è possibile visitare il sito della FILT CGIL Nazionale.