Home » CATEGORIE » SPI » BARRIERE ARCHITETTONICHE » Avviato il progetto SPI CGIL “SuperAbile”. Al seminario sulle barriere architettoniche seguirà quello sulle barriere sensoriali

Avviato il progetto SPI CGIL “SuperAbile”. Al seminario sulle barriere architettoniche seguirà quello sulle barriere sensoriali

image_pdfimage_print

Barriere architettoniche. L’interesse mostrato su questo tema dai numerosi partecipanti al seminario informativo organizzato dal sindacato pensionati SPI CGIL Lega 3 Marebello, tenuto il 24 marzo presso la sede CGIL di Rimini, dimostra quanto sia ancora necessaria questa discussione e quanto lunga la strada per garantire la libera mobilità di tutti i cittadini.

Il seminario, che rientra nel progetto Rimini SuperAbile*, è stato condotto da Nina Daita, Responsabile Nazionale CGIL Politiche per la Disabilità e coordinato da Milena Benvenuti, segretario della Lega 3 Marebello SPI CGIL. Tra gli intervenuti, Moreno Raffaelli, architetto, già componente la Commissione per l’abolizione delle barriere architettoniche del Comune di Rimini ed ex Presidente del Quariere 2 (Lagomaggio); Alfredo Macchiavelli, dello SPI San Vitale di Bologna, che ha illustrato un progetto per l’abolizione delle barriere architettoniche in fase di realizzazione nel capoluogo emiliano, coordinato dallo SPI stesso; Meris Soldati, Segretario provinciale SPI CGIL, Mara Garattoni responsabile area sociale e sanità SPI CGIL Rimini e altri partecipanti in rappresentanza di diversi Enti e Associazioni locali.

Il dibattito ha toccato tanti aspetti della questione a cominciare dai diritti umani, sociali e di cittadinanza. Non sono mancate proposte e sollecitazioni con l’invito allo SPI CGIL di continuare per la strada intrapresa svolgendo un compito di grande sollecitazione e coordinamento sull’argomento. Ciò per accrescere la sensibilità della città e affinchè la Pubblica Amministrazione si faccia carico dell’eliminazione delle barriere che ancora oggi ci sono nelle strutture pubbliche, così come previsto nella Convenzione Onu dei diritti delle persone disabili – ratificata dal nostro Paese con la Legge n. 18 del 2009.

La giornata si è conclusa con un arrivederci al prossimo seminario informativo che tratterà le barriere sensoriali, cioè quelle che incontrano ciechi e sordi.

Come già affermato dai promotori del progetto “lavoreremo anche per l’abbattimento delle barriere culturali, per questo prevediamo momenti pubblici di discussione rivolti alla cittadinanza e alle Pubbliche Amministrazioni a cui tutti sono invitati”.

*RIMINI SUPER-ABILE è un progetto dello SPI CGIL (Sindacato Pensionati Italiani), coordinato dalla Lega 3 – Marebello, in collaborazione con Volontarimini, Unione dei Ciechi e degli Ipovedenti, Ente Nazionale Sordi, Associazione Pedalando e Camminando, le parrocchie Sacro Cuore di Gesù (Miramare), S.Antonio da Padova (villaggio Nuovo), Cuore Immacolato di Maria (Bellariva), Mater Misericordiae (Via Abetti), Santa Maria Annunziata (Colonnella) e diversi cittadini volontari, residenti nelle ex Circoscrizioni n. 2 e 3.

VERIFICA ANCHE

Coronavirus. Cambiano i sistemi di accesso agli uffici della CGIL

Gentili iscritti e utenti, in coerenza con quanto previsto dalla circolare del Ministero della Salute …