Attivo CGIL Rimini per discutere di violenze di genere, molestie e discriminazione sul lavoro.

“Oltre l’indignazione l’impegno” è il titolo dell’Attivo convocato dalla CGIL di Rimini per discutere di violenza di genere, molestie e discriminazioni nei luoghi di lavoro.

Si terrà martedì 6 febbraio dalle ore 9.00 alle 13.00 presso la sede della CGIL di Rimini in via Caduti di Marzabotto, 30 – salone “A. Polverelli”. L’Attivo di delegate/i, attiviste/i SPI e aperto agli iscritti CGIL

Si parlerà di violenza nei confronti delle donne, ma soprattutto di cosa è possibile fare a partire dai luoghi di lavoro e dall’assunzione di responsabilità da parte degli uomini che troppo spesso lasciano alle donne il peso di queste problematiche.

Interventi
Claudia Cicchetti Segr. confederale CGIL Rimini
Paola Gualano Associazione Rompi il Silenzio
Carmelina Fierro Consigliera di parità
Emma Petitti Assessore regionale Emilia Romagna
Gloria Lisi Assessore Comune di Rimini

Presiede
Meris Soldati Segr. SPI CGIL Rimini

Conclude
Loredana Taddei CGIL nazionale

 

VERIFICA ANCHE

Salute e sicurezza sul lavoro: pubblicato l’Osservatorio Permanente CGIL e INCA Emilia-Romagna, con l’analisi dei dati INAIL di gennaio e febbraio 2024: aumentano le denunce in Emilia-Romagna ed in provincia di Rimini, sia quelle di infortunio che quelle di malattia professionale

Salute e sicurezza sul lavoro: pubblicato l’Osservatorio Permanente CGIL e INCA Emilia-Romagna, con l’analisi dei dati INAIL di gennaio e febbraio 2024: aumentano le denunce in Emilia-Romagna ed in provincia di Rimini, sia quelle di infortunio che quelle di malattia professionale.