Il Ddl Calderoli spacca l’Italia: CGIL, associazioni e amministratori pubblici si uniscono alla campagna FLC contro l’autonomia differenziata

Il Ddl Calderoli spacca l’Italia: CGIL, associazioni e amministratori pubblici si uniscono alla campagna FLC contro l’autonomia differenziata

Oltre 30 interventi ed un chiaro messaggio: le disuguaglianze sociali e territoriali aumenteranno quando la riforma Calderoli sarà Legge. La carovana FLC CGIL si prepara a portare la campagna in altre città

Tante voci dal mondo sindacale e delle associazioni, con un solo messaggio: no al Ddl Calderoli sull’autonomia differenziata

Cattolica, Rimini, Santarcangelo di Romagna e Novafeltria: FLC CGIL martedì 12 dicembre ha chiamato a raccolta associazioni, mondo della cultura ed amministratori locali alle tappe della carovana dei diritti, guidata dalla Segretaria generale FLC CGIL Rimini Simonetta Ascarelli e dal Segretario regionale Pier Francesco Minnucci. Durante la giornata si sono alternati al microfono oltre 30 interventi di delegate e delegati sindacali, rappresentanti di associazioni ed organizzazioni che hanno sostenuto la campagna FLC contro la riforma dell’autonomia differenziata. Tra gli intervenuti: SPI CGIL Rimini con Roberto Battaglia, FUNZIONE PUBBLICA CGIL Rimini con Daniele Esposito, ANPI Cattolica-San Giovanni, Alta Valmarecchia e Rimini con Maurizio Castelvetro, Paolo Benaglia, Silvia Zoli; CIDI con Vincenzo Aulizio; COORDINAMENTO DEMOCRAZIA COSTITUZIONALE con Rosella De Troia; ROMPI IL SILENZIO con Serena Marroncini; GIOVANI DEMOCRATICI con Nicolò Nicosanti.

Particolarmente accorato l’appello di Paolo Zaghini che, intervenendo a nome della redazione di Chiamamicittà.it, ha sottolineato le ragioni per le quali la testata ha deciso di essere media partner dell’iniziativa FLC: approfondire un tema che nel panorama dei media rischia di essere trascurato dall’opinione pubblica. Per la Segreteria confederale CGIL Rimini hanno portato il proprio contributo Cristian Lucarelli e Francesca Lilla Parco.

Preoccupazione da parte delle istituzioni locali e regionali per le conseguenze dell’autonomia differenziata

Hanno preso la parola, sostenendo la campagna FLC CGIL ed evidenziando in particolare grande preoccupazione per le conseguenze del Ddl Calderoli su scuola e sanità, anche la Sindaca di Santarcangelo di Romagna Alice Parma, l’Assessore del Comune di Cattolica Federico Vaccarini e l’Assessora Claudia Gabellini oltre al Presidente del Consiglio Comunale Alessandro Montanari, la Presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna Emma Petitti, la Vice Sindaca di Rimini Chiara Bellini e la Presidente del Consiglio Comunale Giulia Corazzi.

Le tappe riminesi sono state anticipate sui social network CGIL da due video, interpretati da Tamara Balducci, che ha letto alcuni brani da “Lettere a una professoressa, di Don Milani”; questi, come i video di tutti gli interventi, saranno visibili sul sito Internet www.cgilrimini.it .

La carovana FLC CGIL contro l’autonomia differenziata prosegue ora il suo viaggio a Forlì Cesena e Ravenna, per poi attraversare il Veneto.

Rimini, 13/12/2023

FLC CGIL Rimini

LA GALLERIA FOTOGRAFICA DELLA GIORNATA

VERIFICA ANCHE

Il crollo avvenuto nel cantiere per la costruzione di un supermercato a Firenze è l’ennesima tragedia insopportabile di morte sul lavoro, di cui ancora, a ore di distanza, non è chiara la dimensione

Il crollo avvenuto nel cantiere per la costruzione di un supermercato a Firenze è l’ennesima tragedia insopportabile di morte sul lavoro, di cui ancora, a ore di distanza, non è chiara la dimensione.