CCNL Imprese Pulizia Servizi Integrati Multiservizi. In 600mila senza rinnovo da 7 anni

Comunicato stampa. Il 21 ottobre, in concomitanza con la manifestazione nazionale organizzata da Filcams, Fisascat e Uiltrasporti che si terrà a Roma in piazza Barberini nei pressi del Ministero del Lavoro, le lavoratrici e i lavoratori si organizzeranno anche territorialmente con presidi, assemblee, flash mob per chiedere il rinnovo del contratto nazionale, scaduto da oltre sette anni.

Le iniziative, che proseguiranno anche nel prossimo futuro, sono necessarie perché sia dato riconoscimento e dignità al lavoro dei 600.000 addetti di questo comparto, fondamentale per la sanificazione e l’accessibilità igienica di ospedali, scuole, uffici pubblici e privati, fabbriche, mezzi di trasporto, ma da oltre sette anni senza il contratto nazionale rinnovato. Questo settore, quanto mai essenziale per la tenuta del sistema Paese, ha urgente necessità di definire trattamenti economici e normativi congrui e dignitosi, che tuttavia le associazioni datoriali e le imprese ostinatamente non vogliono riconoscere.

Filcams, Fisascat e Uiltrasporti di Rimini danno appuntamento agli organi di informazione locale il 19 ottobre davanti all’Ospedale Infermi di Rimini per illustrare i motivi della protesta. La conferenza stampa avrà inizio alle ore 12.00.

Filcams, Fisascat e Uiltrasporti – Rimini

 Volantino




22 dicembre. Sciopero della grande distribuzione privata e cooperativa

Comunicato stampa. Le lavoratrici e i lavoratori del settore commercio, ovvero le donne e gli uomini della grande distribuzione privata (A&O, Bennet, SMA, COIN-OVIESSE, KIKO, Conbipel, Max&Co, MaxMara, Upim, Bricocenter, Zara, IKEA…) e della distribuzione cooperativa (Coop), attendono da troppo tempo il rinnovo del loro contratto nazionale.

I lavoratori e le lavoratrici di questi settori sono senza contratto ormai da 4 anni e le associazioni datoriali non hanno nessuna intenzione di trovare una mediazione se non tutta sbilanciata a sfavore dei dipendenti.

Chiediamo:

  • un aumento pari a quello riconosciuto ai lavoratori del commercio aderenti al CCNL di Confcommercio e Confesercenti rinnovato nel 2015

  • di mantenere invariati i diritti dei lavoratori anche per ridurre la precarietà del lavoro e dare quindi un futuro ai giovani.

I Supermercati, gli ipermercati, i negozi nei quali tutti i giorni si va a fare la spesa, vorrebbero pagare sempre meno i lavoratori, li vorrebbero sempre più flessibili e spesso li costringono a turni sempre più massacranti quando invece dovrebbero essere visti come una ricchezza.

Chiediamo rispetto dei loro diritti e dignità per il lavoro che svolgono.

FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UILTUCS-UIL di RIMINI CHIAMANO ALLA MOBILITAZIONE E ALLA LOTTA LE LAVORATRICI E I LAVORATORI PER L’INTERA GIORNATA O TURNO DI LAVORO

VENERDI 22 DICEMBRE 2017

Per imprimere una svolta e raggiungere il rinnovo del contratto nazionale della cooperazione

PRESIDIO PRESSO PARCHEGGIO LEGA COOP VIA VILLA GLORI, 4 RAVENNA

VENERDI 22 DICEMBRE 2017 dalle ore 10.00 alle ore 12.00

 

Botteghi – Bagnolini – Giorgini

CGIL Filcams – CISL Fisascat – UIL Uiltucs