Aggressione a migrante. Appello CGIL a manifestare contro il razzismo

Graziano Urbinati Segretario Generale CGIL Rimini –

“L’aggressione violenta nei confronti del migrante avvenuta mercoledì in via Trieste ci conferma quanto Rimini non sia immune da fenomeni di razzismo. Una deriva preoccupante che si manifesta periodicamente con atteggiamenti di intolleranza e ora, purtroppo, di tragica violenza.

Alcune vicende che si sono verificate anche nel territorio impongono una ferma presa di posizione affinchè sia bandita qualsiasi forma di esclusione nei confronti di chi viene considerato “diverso”.
Inoltre, occorre che anche le istituzioni locali procedano a rivedere il sistema di accoglienza dei rifugiati, e non solo, in maniera condivisa. A questo proposito abbiamo chiesto da tempo un incontro anche alla Prefettura.
Lanciamo un appello alle Istituzioni, alle associazioni, alle organizzazioni sindacali affinchè sia garantito il rispetto e la libera circolazione delle persone e repressa ogni forma di intolleranza, razzismo e xenofobia e a promuovere nei prossimi giorni una manifestazione democratica e antirazzista di tutta la città”.

VERIFICA ANCHE

Comune di Rimini: tassa dei rifiuti, le risorse disponibili vanno usate prevalentemente per ridurre gli aumenti sulle famiglie con fragilità sociali

Comune di Rimini: tassa dei rifiuti, le risorse disponibili vanno usate prevalentemente per ridurre gli aumenti sulle famiglie con fragilità sociali. Sul tema delle politiche tariffarie esistono nodi di fondo che riguardano ATERSIR ed ARERA, senza dimenticare il ruolo di HERA, ma il Comune di Rimini deve fare di più per contenere gli aumenti tariffari sulle fasce sociali più fragili.