Appello al voto CGIL CISL UIL

Domenica 4 marzo 2018 le cittadine e i cittadini italiani saranno chiamati ad esprimere con il voto la propria preferenza rispetto alle forze politiche che governeranno il Paese nel prossimo futuro. Votare non significa soltanto manifestare le proprie convinzioni ma anche salvaguardare il fondamento dello Stato democratico. Pertanto, riteniamo che vada respinta con forza ogni tentazione verso l’astensionismo, che le difficoltà e le crisi di sistema di questi anni, potrebbero aver alimentato.

Com’è nella tradizione del Sindacato confederale italiano CGIL CISL UIL fanno appello alle lavoratrici, ai lavoratori, alle pensionate e ai pensionati e a tutti gli elettori affinché il 4 marzo si rechino alle urne per esercitare il diritto di voto eleggendo i propri rappresentanti in Parlamento.

Segr. Generale CGIL – Rimini Segr. CISL Romagna – Segr. Generale UIL Rimini

Primo Gatta                     Paola Taddei                   Giuseppina Morolli

VERIFICA ANCHE

Le donne di Rete Pace Rimini aderiscono integralmente all’appello di “Donne in cammino per la pace” rivolgendo al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella lo stesso appello

Le donne di Rete Pace Rimini aderiscono integralmente all’appello di “Donne in cammino per la pace” rivolgendo al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella lo stesso appello