La memoria a lungo termine: i giovani irrompono nel 120° della Camera del Lavoro di Rimini

Lectio Magistralis del Prof. emerito Luciano Canfora

Un affollato Salone Adriano Polverelli della CGIL di Rimini ha accolto l’avvio delle celebrazioni per il 120° della fondazione della Camera del Lavoro. Nelle parole della Segretaria generale Isabella Pavolucci il senso che l’organizzazione ha inteso imprimere alle iniziative: “protagonismo nel sindacato alle nuove generazioni, spazio alla cultura ed alla creatività”. Per la CGIL di Rimini nel 2023 le fasi culminanti dell’iniziativa territoriale saranno caratterizzate dal coinvolgimento di studenti e street artists.

Binari della memoria è il titolo del progetto promosso da CGIL Rimini, in collaborazione con Le Città Visibili e Istituto scolastico P.Gobetti – A.De Gasperi, per la costruzione di uno spettacolo teatrale che vedrà gli studenti lavorare sulle storie narrate dai ferrovieri dell’ex OGR nella loro battaglia contro l’amianto. Lo spettacolo sarà inserito nella programmazione del festival Le Città Visibili.

Sul fronte della cultura CGIL Rimini intende trasformare la parete della Camera del Lavoro, sfregiata lo scorso anno da un’azione squadrista, in uno spazio per arte e creatività. La rigenerazione urbana avverrà attraverso un progetto, promosso in collaborazione con La Bottega Culturale, con il quale gli street artists potranno partecipare ad un bando per comporre un murales. Il bando, che si aprirà il 1° Maggio con inaugurazione dell’opera prevista per il 21 settembre 2023, riguarderà murales che intreccino i temi della memoria e del lavoro con l’attualità.

Le celebrazioni culmineranno il 1° ottobre con un’iniziativa pubblica: CGIL Rimini punta a realizzarla all’interno dell’OMCL (ex OGR) di Rimini; per il significato che le officine ferroviarie rappresentano nella memoria storica cittadina e per il sindacato.

Scuola e antifascismo al centro del dibattito

La mattinata ha visto la presenza ed i saluti della Presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna Emma Petitti e della Vice Sindaca di Rimini Chiara Bellini.

La Segretaria generale Isabella Pavolucci aprendo i lavori ha ricordato il persistente impegno per la PACE della Camera del Lavoro ed ha invitato i presenti alla fiaccolata prevista per domani e organizzata da Rete Pace Rimini. La Segretaria generale ha poi posto l’accento sul carattere antifascista della Confederazione esprimendo la solidarietà di tutta l’organizzazione alla Dirigente scolastica Prof.ssa Savino. Sullo stesso tema si è soffermato anche il Prof. emerito Luciano Canfora che, in collegamento dall’Università di Bari, ha aperto la sua Lectio Magistralis esprimendo il suo sostegno alla Dirigente scolastica di Firenze che, secondo il Ministro Valditara, ha avuto il torto di sottolineare come le origini del fascismo siano state nelle azioni di violenza e squadrismo di strada. Il Prof. Canfora ha inoltre auspicato una forte iniziativa sindacale in relazione a questa vicenda.

Durante la mattinata hanno portato il loro saluto i rappresentanti di alcune della organizzazioni che stanno collaborando con la CGIL di Rimini nelle iniziative legate al 120°: Gilberto Grazia, Vicepresidente dell’Istituto Storico di Rimini; Enrico Poggi, Segretario generale FILT CGIL di Genova; Andrea Caselli, Presidente di AfeVa (associazione familiari e vittime amianto); Tamara Balducci per Le Città Visibili; Laura Moretti di La Bottega Culturale.

La mattinata si è conclusa con lo spettacolo scritto e interpretato da Carlo Albé “Nato senza camicia”, dedicato a Giuseppe Di Vittorio.

La memoria a lungo termine – il programma completo delle celebrazioni

  • Dal Biennio rosso all’Autunno caldo. Tre storie per raccontare mezzo secolo di lotte per i diritti (gli eventi si terranno presso la Cineteca Comunale di Rimini):
    • 8/3/2023 ore 10: Anna Pizzagalli prima segretaria generale della FILCAMS riminese, dal 1960 al 1969, per molti anni l’unica donna dirigente nel sindacato a Rimini;
    • 20/6/2023 ore 17: Giuseppe Giulietti sindacalista e politico italiano, figura reputata imprenscindibile per la comprensione del sindacalismo marittimo di inizio Novecento;
    • 21/9/2023 ore 17: Biagio Pedrizzi, Segretario della Camera del Lavoro di Rimini (1914-1920).
  • 80 anni dagli scioperi del ’43, iniziativa pubblica con ANPI Nazionale e Fondazione Di Vittorio, 6 aprile ore 10, presso la Cineteca Comunale;
  • Mostra “iMateriali Immateriali”: attraverso la raccolta di documenti, oggetti, testi, materiali fotografici e audiovisivi della CGIL di Rimini, racconteremo lo stretto legame tra memoria, storia e identità. Presso Galleria dell’Immagine della Biblioteca Gambalunga – inaugurazione 6 aprile;
  • Binari della memoria: progetto con Le Città Visibili e Istituto scolastico P.Gobetti – A. De Gasperi;
  • Altre Riparazioni” di Donatella Allegro: lo spettacolo teatrale, realizzato in collaborazione, per la parte documentaria e le fonti, con AfeVA Emilia-Romagna, é stato presentato per la prima volta nella rassegna “CulturalMente per la memoria” in “Bologna Estate” ed è condiviso con la Presidenza dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna. Iniziativa in corso di programmazione per maggio 2023;
  • 1 Maggio: apertura bando del progetto per un murales all’esterno della Camera del Lavoro, in collaborazione con La Bottega Culturale;
  • Rassegna cinematografica “Il diritto di contare” – tutti i lunedì di maggio alle ore 21, Cinema Teatro Tiberio;
  • Celebrazione pubblica ufficiale del 120° della Camera del Lavoro di Rimini presso le Officine Grandi Riparazioni di Rimini (OMC), presentazione del libro “I 120 anni della Camera del Lavoro di Rimini”, con la presenza del Segretario Generale nazionale CGIL: 1 ottobre ore 10:00;
  • CGIL Rimini in festa con stand gastronomici e concerto dei “Khorakhané”: 1 ottobre dalle ore 19:00.

VERIFICA ANCHE

CGIL – FILCAMS – FLC ER: Turismo e lavoro stagionale, basta cercare scorciatoie. Servono investimenti nella qualità del lavoro e dei servizi. La priorità è aumentare i salari e migliorare le condizioni di lavoro.

"Cgil-Filcams-Flc Er: Turismo e Lavoro Stagionale - Investire nella Qualità del Lavoro e dei Servizi per un Futuro Sostenibile."