Home » CGIL » CARTA DEI DIRITTI » 11 Febbraio. Giornata di mobilitazione nazionale CGIL

11 Febbraio. Giornata di mobilitazione nazionale CGIL

image_pdfimage_print

 Rimini, 11 febbraio 2017 | Nella Giornata nazionale del Lavoro lanciata dalla CGIL è entrata nel vivo in tutte le piazze d’Italia la campagna sui referendum che hanno come obiettivo l’abrogazione dei voucher e la responsabilità solidale in materia di appalti. In attesa che il Governo fissi la data per la consultazione, sabato 11 febbraio si è svolta la prima giornata di mobilitazione con gazebo, banchetti, volantinaggi, assemblee e incontri.

A Rimini si è tenuto, in contemporanea con i banchetti, l’incontro con i rappresentanti delle forze politiche. Erano presenti per la CGIL il Segretario generale Graziano Urbinati e il Segretario organizzativo Massimo Fusini, per le forze politiche Davide Crescentini (P.C.I.), Giacomo Pacassoni (Rimini Comune), Sara Visintin (Rifondazione Comunista), Giovanni Benaglia (Possibile), Luigino Garattoni (Sinistra Italiana), Juri Magrini (PD).

Anche a loro sono stati illustrati i contenuti della Carta dei Diritti Universali del Lavoro, la legge di iniziativa popolare per un Nuovo Statuto dei Lavoratori e i quesiti referendari su Voucher e appalti. Agli esponenti politici è stato anche chiesta la disponibilità a far parte del Comitato locale di sostegno alla campagna referendaria.

Mercoledì 15 febbraio alle ore 9 nella sede della CGIL di Rimini, si tornerà a discutere di Carta de Diritti e Referendum nell’assemblea aperta alla cittadinanza. Sarà presente Luigi Giove il nuovo Segretario regionale CGIL Emilia Romagna. Introdurrà la discussione il Segretario Graziano Urbinati.

 

VERIFICA ANCHE

La Riviera di Rimini ha ancora molto da dare… ma a chi?

Comunicato stampa. La temperatura nell’ultimo weekend di Pentecoste è stata magnifica, l’afflusso dei turisti degno …