Venti di guerra, opzioni di pace: Raniero La Valle a Rimini per un incontro pubblico

Martedì 28 novembre Rete Pace Rimini, con il patrocinio del Comune di Rimini, promuove un incontro pubblico alle ore 21 nel Salone Adriano Polverelli della Camera del Lavoro di Rimini (via Caduti di Marzabotto, 30). All’incontro prenderà parte Raniero La Valle che dialogherà con Lanfranco Maggioli sul tema: “Venti di guerra, opzioni di pace”.

Quella di Raniero La Valle sulla pace è una riflessione che parte da lontano, fin dal Concilio Vaticano II, quando come Direttore di “L’Avvenire d’Italia” seguì in maniera capillare l’evento. Raniero La Valle nella sua attività giornalistica ha anche prodotto per la RAI documentari e inchieste sulla guerra in Vietnam, Cambogia, Palestina, sulle dittature in America Latina e sulla marcia dei pacifisti a Sarajevo. Lo stretto legame tra pace, dignità umana e giustizia sociale guida da sempre Raniero La Valle nell’analisi delle dinamiche geopolitiche.

L’iniziativa di Rete Pace Rimini ha ottenuto il patrocinio del Comune di Rimini e sarà aperta dai saluti istituzionali di Francesca Mattei, Assessora alle Politiche per la pace e cooperazione internazionale del Comune di Rimini.

Hanno promosso l’incontro, nell’ambito di Rete Pace Rimini:

ACLI Rimini, AGESCI Zona di Rimini, ANPI Provinciale Rimini, ANPI Sezione Rimini, ARCI Romagna Cesena Rimini APS, Associazione Papa Giovanni XXIII, AUSER Rimini, CGIL Rimini, Coordinamento Democrazia Costituzionale Rimini, CIDI Rimini, Emergency Gruppo di Rimini, Federconsumatori Rimini, Il Borgo della Pace, Istituto di Scienze dell’Uomo Rimini, ITACA, Libera Rimini, Liberta’ e Giustizia Rimini, Manifesto Contro l’Odio e l’Ignoranza, Rompi il Silenzio, Socie e soci Rimini/San Marino Banca Etica, Vite in transito.

Rimini, 21/11/2023

RETE PACE RIMINI

VERIFICA ANCHE

CGIL Rimini – UIL Rimini: scioperi, flash mob e assemblee sindacali per dire ORA BASTA! NO ALLE MORTI SUL LAVORO!

Dopo la strage di Firenze dello scorso 16 febbraio, dove hanno perso la vita 5 operai, CGIL e UIL hanno avviato anche in provincia di Rimini una giornata di scioperi e mobilitazione per salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Nell'articolo i dettagli della giornata di mobilitazione.