Patronato INCA a San Marino: dal 6 febbraio attivo il servizio presso la sede CSdL

Grazie all’accordo sulla doppia affiliazione CsdL-CGIL, consentirà di ricostruire ai fini previdenziali la porzione contributiva italiana per chi ha lavorato sia in Italia che a San Marino

15 gennaio 2024 – Da quest’anno sarà attivata la collaborazione con il patronato INCA CGIL, prevista dall’accordo sulla doppia affiliazione CGIL/CSdL sottoscritto il 1° settembre 2022 con il suggello del Segretario Generale CGIL Maurizio Landini.

Il servizio è particolarmente importante perché consentirà, a coloro che hanno lavorato in parte a San Marino ed in parte in Italia, di ricostruire la posizione contributiva italiana ai fini del computo complessivo, necessario per definire l’età di pensionamento e l’importo dell’assegno.

Le modalità di accesso al servizio

A decorrere dal prossimo martedì 6 febbraio dalle ore 14.30 alle 18.00, presso la sede della CSdL (Via 5 febbraio, 17, San Marino), sarà presente il personale INCA-CGIL di Rimini. Il servizio sarà attivo solo su appuntamento con prenotazione al numero telefonico 0549 962060 oppure inviando una e-mail all’indirizzo info@csdl.sm, indicando un recapito telefonico.

Il servizio sarà rivolto a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori, con precedenza a chi ha tessera 2024 CGIL o CSdL. Ai non iscritti CSdL verrà chiesto un contributo su base volontaria.

CSdL – CGIL Rimini

VERIFICA ANCHE

Il crollo avvenuto nel cantiere per la costruzione di un supermercato a Firenze è l’ennesima tragedia insopportabile di morte sul lavoro, di cui ancora, a ore di distanza, non è chiara la dimensione

Il crollo avvenuto nel cantiere per la costruzione di un supermercato a Firenze è l’ennesima tragedia insopportabile di morte sul lavoro, di cui ancora, a ore di distanza, non è chiara la dimensione.