Costa Edutainment: sottoscritto l’accordo, FILCAMS CGIL Rimini e FISASCAT CISL Romagna esprimono soddisfazione sottolineando la rilevanza dell’intesa nel quadro del sistema turistico riminese

Lo scorso 24 agosto presso la sede Confindustria Romagna di Rimini, dopo una lunga ed articolata trattativa, FILCAMS CGIL Rimini e FISASCAT CISL Romagna unitamente alle rappresentanze sindacali aziendali, hanno sottoscritto con i rappresentanti di Costa Edutainment un verbale di accordo che mette al centro il contributo che i lavoratori, in primis stagionali, apportano all’andamento dei parchi Acquario di Cattolica, Parco Oltremare e Italia in Miniatura.

I punti qualificanti dell’intesa riguardano infatti i trattamenti economici migliorativi per i lavoratori stagionali, con il riconoscimento di scatti di anzianità legati al numero di stagioni lavorate alle dipendenze di Costa Edutainment. Questo aspetto rappresenta un netto miglioramento rispetto alla contrattazione nazionale del Turismo, che al contrario non riconosce incrementi retributivi legati all’anzianità degli stagionali. FILCAMS CGIL Rimini e FISASCAT CISL Romagna sottolineano perciò come questo accordo rappresenti un esempio di come si possa aumentare l’appetibilità del lavoro stagionale con l’introduzione di elementi retributivi di favore, utili anche per fidelizzare i dipendenti.

Inoltre, per la stagione 2023 e grazie all’accordo sindacale, i lavoratori stagionali Costa Edutaiment della provincia di Rimini con almeno tre anni di anzianità riceveranno un importo “una tantum” sotto forma di welfare aziendale fino ad € 250,00, in base all’anzianità.

La sigla dell’accordo – valevole fino al 31/10/2026 – sancisce la conclusione positiva della vertenza aperta lo scorso giugno. Entro il prossimo novembre le parti si incontreranno per avviare un percorso volto alla sottoscrizione di un più ampio contratto integrativo aziendale che uniformi i trattamenti economici e normativi di tutti parchi Costa Edutaiment della provincia di Rimini.

Filcams CGIL Rimini – Fisascat CISL Romagna

Francesco Guitto – Monica Pino

VERIFICA ANCHE

CGIL Rimini – UIL Rimini: scioperi, flash mob e assemblee sindacali per dire ORA BASTA! NO ALLE MORTI SUL LAVORO!

Dopo la strage di Firenze dello scorso 16 febbraio, dove hanno perso la vita 5 operai, CGIL e UIL hanno avviato anche in provincia di Rimini una giornata di scioperi e mobilitazione per salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Nell'articolo i dettagli della giornata di mobilitazione.