Studenti a piedi. Start si assuma le proprie responsabilità e soprattutto assuma

Giusta e condivisibile la protesta degli studenti e delle loro famiglie per l’annullamento della corsa della linea 94 (Cesenatico – Torre Pedrera) la scorsa settimana alle 13,05. E’ inaccettabile invece la motivazione che Start ha presentato come scusa e cioè la mancanza di personale disponibile.

La verità è che non erano assenti dal lavoro 52 autisti per malattia ma la metà, che gli stessi autisti hanno già accumulato circa 6.000 giorni di ferie arretrate e che Start continua con la politica dello sfruttamento del personale senza nessuna intenzione di assumere l’organico che sarebbe necessario.

Due gli effetti deleteri di questa miope gestione: la pessima organizzazione del lavoro e il disservizio nei confronti dell’utenza, nel caso specifico un servizio essenziale rivolto agli studenti.

Massimo Bellini Segr. generale FILT CGIL Rimini

VERIFICA ANCHE

Democrazia è partecipazione* (aggiornamento)

Democrazia è partecipazione (aggiornamento: L'INCONTRO DEL 21 MAGGIO VIENE RINVIATO AL 4 GIUGNO IN RISPETTO AL LUTTO CHE HA COLPITO IL CANDIDATO SINDACO DI VERUCCHIO GIANCARLO LAZZARETTI)